due modelli sembrano identici ma per il tribunale UE non c’è violazione dei diritti d’autore

di VINCENZO BORGOMEO

A guardarli, i due scooter sono identici, ma il tribunale dell’Unione Europea ha deciso: i cinesi della Zhejiang Zhonzheng Industry con il loro scooter non hanno copiato la Vespa della Piaggio. Così il Gruppo di Pontedera si è visto respingere il ricorso presentato tempo fa all’Ufficio UE per la proprietà intellettuale (Euipo).

Secondo la Piaggio lo scooter cinese “non avrebbe soddisfatto i requisiti di novità e carattere individuale rispetto alla Vespa Lx”. Ma l’Euipo ha respinto la domanda della Piaggio, che ha fatto ricorso al Tribunale Ue, il quale a sua volta ha confermato la legittimità della decisione dell’Euipo. Per i giudici, “lo scooter della Zhejiang e la Vespa Lx suscitano impressioni generali diverse”. Senza contare che “il primo possiede caratteristiche individuali rispetto al secondo”, anche perché, mentre il veicolo cinese “è dominato da linee sostanzialmente spigolose”, quello italiano “privilegia linee arrotondate”. Le differenze che li separano sono “numerose e significative”, pertanto, concludono i giudici di Lussemburgo, non “sfuggiranno all’attenzione di un utilizzatore informato”.

 227 total views,  2 views today

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Follow by Email
Instagram
× Come posso aiutarti?